giovannamelandri

Deaf Cinema, film dal mondo senza suoni

In Cosa penso on maggio 11, 2017 at 2:45 pm

Articolo pubblicato su Vita 

In una delle sessioni di accompagnamento svolte all’interno di Percorsi d’Innovazione sociale, corso di formazione gratuito per enti del Terzo settore del centro-sud Italia organizzato da Human Foundation con il contributo di Fondazione Johnson & Johnson, abbiamo lavorato con Eyes Made, una giovane cooperativa sociale nata da un’esperienza messa in atto dall’Istituto statale sordi di Roma (Issr), il Festival Cinedeaf. Sono loro che organizzano una manifestazione cinematografica a Roma a cadenza biennale davvero unica nel suo genere, dedicata al cinema sordo. Il Deaf Cinema è prodotto e diretto da persone sorde, con attori sordi e interpretato in lingua dei segni, la lingua utilizzata dalla comunità sorda segnante.
Il Cinedeaf nato nel 2012 e giunto alla sua IV edizione, ha come principale finalità quella di portare a conoscenza del circuito cinematografico tradizionale il fenomeno del Deaf Cinema, nonché valorizzare le abilità dei professionisti sordi. Grazie al concorso cinematografico internazionale indetto dal Cinedeaf è stata raccolta a Roma, presso la sede dell’Issr, una delle collezioni più cospicue, a livello mondiale, di materiale visivo artistico prodotto da persone sorde o rivolto a persone sorde. Oltre 400 opere davvero uniche provenienti da tutto il mondo.
Eyes Made organizza anche momenti di condivisione e di intergazione con il pubblico udente, nonché di sensibilizzazione sul tema del diritto per la persona sorda ad avere accesso alla cultura: l’Italia ad esempio non ha ancora riconosciuto la Lis come una lingua ufficiale nel nostro Paese. Ancora una volta l’arte diviene il migliore veicolo per la comunicazione di importanti messaggi di uguaglianza, un ponte di comprensione che lega due sponde così vicine, ma mai davvero congiunte.
Oggi, nonostante le difficoltà economiche vissute dall’Issr, e grazie all’insostituibile supporto di volontari, amici e numerosi partner del festival, si lavora per rendere possibile l’edizione 2017, e garantire a tutti noi l’occasione di fare una camminata attraverso quel ponte che ci separa dalla conoscenza dell’altro per scoprire e comprendere cosa e come sia possibile vivere in un mondo dei senza suoni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: