giovannamelandri

Berlusconi accetti di aver fallito e lasci spazio ad un nuovo Governo istituzionale

In Senza categoria on ottobre 10, 2011 at 5:35 pm

Su una cosa si puo’ concordare con gli esponenti del PdL e cioe’ quando dicono che la crisi non e’ solo italiana, ma europea. Peccato, pero’, che poi si dimentichino di aggiungere che nella crisi europea, se gli altri paesi tremano l’Italia sta andando a fondo, a causa di un governo ormai definitivamente bruciato che gli altri Paesi dell’Unione sono costretti un giorno a bacchettare e l’altro ad ignorare. Ne sono una prova inconfutabile il richiamo al rispetto dei nostri impegni che la Merkel ci ha fatto appena ieri e l’immagine della nuova guida a due franco-tedesca che per colpa di Berlusconi umilia l’intera nostra storia europeista. Tra una festa a casa di Putin ed un ritocchino alla legge bavaglio ancora stiamo attendendo un segnale deciso del Governo che rimetta anche il nostro Paese sul binario europeo. Berlusconi accetti di aver fallito su tutta la linea e lasci spazio ad un Governo istituzionale che ridia credibilita’ e speranza al Paese e restituisca all’Italia l’orgoglio di tornare ad essere avanguardia europeista in Europa.

Giovanna Melandri

Annunci
  1. ho visto ieri sera la trasmissione “porta a porta”, devo dirle On. Melandri che lei è riuscita a farmi capire cosa significa la Grande Coalizione o il Governo Istituzionale . Bene se si deve fare il Governo Istituzionale in modo da dover prendere decisioni MOLTO impopolari e far pagare i soliti , cioè noi , penso che il cavaliere non lo disarcionerete mai da cavallo . Penso invece che il PD e l’opposizione tutta debba aver più coraggio ed anzichè andare dietro alla BCE e alla Confidustria debba fare una seria politica di ridistribuzione del reddito a partire da chi con l’introduzione dell’euro si è arricchito e poi ha portato i soldi nei paradisi fiscali . A mio avviso questo è il nodo cruciale , per cortesia basta con i costi dei dipendenti statali e le pensioni , si ricordi On Melandri che gli statali e i pensionati sono quelli che spendono per campare e il loro reddito lo mettono tutto in circolo , facendo così vivere i commercianti gli artigiani e le altre categorie , mentre con i loro risparmi (!) comprano i titoli di stato non per fare speculazione , ma per far fronte agli imprevisti ! Allora basta con il gioco al massacro e più coraggio , gli accordi sull’euro si possono sempre rinegoziare e le date per il pareggio di bilancio rivedere . A cosa serve avere un pareggio di bilancio dal 2013 e aumentare la povertà , le tensioni sociali in nome di che ? Dell’europa dei ricchi e dei banchieri ? Ultima cosa , non credo più alla polica dei due tempi nel 1981 abbiamo dato la scala mobile in cambio di cosa ? Di questa situazione ? Anche allora si diceva che il nemico da abbattere era l’inflazione e che la scala mobile ne era la responsabile e che una volta ceduta ci si sarebbe avviati verso un luminoso futuro ….Guarda come ci siamo ridotti !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: