giovannamelandri

Archive for settembre 2011|Monthly archive page

In CDA Rai guastatori e demolitori di professione

In Senza categoria on settembre 16, 2011 at 11:49 am

La scelta dei consiglieri di maggioranza Rai in merito al programma ‘Parla con me’ e’ a dir poco surreale.Piu’ che membri del consiglio di amministrazione, il cui compito dovrebbe essere quello di tutelare un bene prezioso come la Rai, sono a tutti gli effetti dei guastatori di professione che lavorano per demolire l’azienda radiotelevisiva pubblica, a vantaggio dei concorrenti privati.

Solo in questa maniera si puo’ spiegare il voto di ieri, che, tra l’altro, contraddice precedenti decisioni dal medesimo consiglio di amministrazione. Non ci resta che sperare che questa triste stagione di decadenza della Rai termini il prima possibile, e sia possibile restituire prontamente all’azienda il ruolo che merita.

Giovanna Melandri

VIII Convegno Jonas Onlus – 1 Ottobre 2011, Milano

In Senza categoria on settembre 10, 2011 at 3:06 pm

Nel 2007 ho scritto il libro “Come un chiodo. Le ragazze, la moda, l’alimentazione” che tratta di tutti quei disturbi alimentari che affliggono le nuove generazioni e non solo. Proprio questo argomento si affronterà al convegno organizzato da Jonas Onlus (centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi) che si terrà a Milano il 30 Settembre – 1 Ottobre prossimo

 

 

Referendum: Melandri (PD), No alla neutralità su legge elettorale

In Senza categoria on settembre 2, 2011 at 6:52 pm

Roma, 2 set. (Adnkronos) – “Sono lieta che nel Pd stia maturando una maggior empatia da parte del gruppo dirigente nei confronti delle ragioni dei referendari. La liberta’ di coscienza puo’ essere legittimamente invocata su questioni etiche, penso ad esempio al dibattito sul testamento biologico, ma la legge elettorale e’ materia prettamente istituzionale. Un grande partito non puo’ non prendere una posizione netta su di un tema cruciale per il funzionamento della nostra democrazia come quello della legge elettorale”. Lo ha dichiarato la deputata del Pd, Giovanna Melandri.

“Cambiare la legge elettorale e’ oggi una condizione indispensabile per restituire qualita’ istituzionale al nostro Paese e gettare le condizioni per un radicale cambiamento della politica italiana. Su questo tema non ci puo’ essere liberta’ di coscienza. Anzi, credo che i cittadini abbiano il diritto di conoscere il posizionamento di ciascuna forza politica, sia di quelle che siedono in parlamento sia di quelle che stanno affacciandosi nella scena pubblica. Mi auguro sinceramente che la mobilitazione del Pd -conclude Melandri- possa avvicinarci all’obiettivo di modificare la legge elettorale per restituire ai cittadini il diritto di decidere”.